Andrea Verona protagonista degli Assoluti d'Italia Enduro (Ph. Offroad Pro Racing)

A Castiglion Fiorentino l’ultimo atto degli Assoluti d’Italia di Enduro

Per l’ultimo doppio round degli Assoluti d’Italia Enduro EICMA Series c’è grande attesa in tutta la Toscana, e in particolare ovviamente a Castiglion Fiorentino (AR), dove è radicata una grande tradizione enduristica, sicuramente dovuta ai bellissimi percorsi su cui il compianto Fabrizio Meoni si era formato.

Per la prima volta, il finale di gara della domenica sarà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma federmoto.tv, in forma totalmente gratuita. Un’opportunità imperdibile per seguire il confronto diretto tra Andrea Verona, Will Ruprecht, Nathan Watson, Steve Holcombe e tantissimi altri campioni presenti, dedicata a tutti gli appassionati che non potranno essere presenti a Castiglion Fiorentino.    

L’evento è patrocinato dalla Amministrazione Comunale, presieduta dal Sindaco Sig. Mario Agnelli, anch’esso grande estimatore di Fabrizio come cittadino e come sportivo, a cui ha dedicato una targa ricordo posizionata a fianco dello start della PS Enduro. La tradizione della famiglia Meoni viene portata avanti comunque con il figlio Gioele, che sarà impegnato come apripista nel weekend di gara, per proseguire la sua preparazione in vista della Dakar 2024.

Il giro è lungo circa 50 km da ripetersi quattro volte il sabato e tre la domenica. Le prove speciali saranno tre in ciascun giro, l’EICMA Extreme Test, di circa 2 km, la 24MX Enduro Test, di oltre 5 km, chiude il Just1 Cross Test di circa 3,5 km.

Passando alle attuali classifiche, l’Assoluta è guidata da Andrea Verona (GASGAS Factory) con 114 punti, seguito con 93 punti da Nathan Watson (Honda Redmoto World Enduro Team); l’inglese nell’ultima gara ha conquistato anche il Fast Lap 24MX ottenuto nella prova speciale Enduro Test. Nella classifica Stranieri con 110 punti troviamo ancora Watson,seguito a quota 95 da Wil Paul Ruprecht (TM Factory Boano) e da Macdonald con 90.

Nella Classe 250 4T la vetta con 140 punti è ancora di Andrea Verona (GASGAS Factory), che tiene a distanza nell’ordine due fortissimi rivali: Matteo Cavallo (TM Factory Boano) a quota 113 e Thomas Oldrati (Honda Redmoto World Enduro Team) con 105.

La Classe 450 è territorio di Alex Salvini (Husqvarna JET Racing) che guida la provvisoria con 133 punti, al secondo posto con 118 si trova ora Gianluca Martini (Beta MC Racing), chiude il podio provvisorio Rudy Moroni (Honda 300 4T) con 96 punti.

Nella Classe 125, con 134 punti Deny Philippaerts (TM Factory Boano) è in prima posizione, al secondo posto c’è Matteo Grigis (GASGAS GTG Motogamma) con 107, in terza posizione Daniele Delbono (GASGAS 4T) con 104 punti.

La Classe 250 2T vede leader incontrastrato a punteggio pieno Jordi Gardiol(TM Costa Ligure Boano) che attualmente detiene 140 punti. In seconda posizione, distanziato ma ancora matematicamete in lizza per la vittoria finale con 102 punti, c’è Maurizio Micheluz (Husqvarna), attaccato da vicino da Giacomo Marmi (KTM) che con i suoi 99 punti è però ormai matematicamte escluso dalla lotta per il titolo.

Nella Classe 300 2T c’è un Matteo Pavoni (TM FactoryBoano) andato in crescendo di prestazioni e risultati che attualmente gli valgono la leadershep con 125 punti; in seconda posizione, nonostante sia fuori per infortunio dalla prova di Passignano, troviamo ancora Davide Guarneri (Fantic Factory E50 Racing) con i suoi 100 punti, seguito con 93 lunghezze da Mirko Ciani (KTM 300 2T).

Nella Classe Junior Morgan Lesiardo (Sherco CH Racing) con 118 punti si mette attualmente tutti alle spalle, seguito a quota 100 da Manolo Morettini (KTM) a sua volta tallonato a sole due lunghezze di distanza da Enrico Rinaldi (GasGas 4T).

Nella Classe Youth, dopo il settimo successo consecutivo, a due prove dal termine con 140 punti conquistati Kevin Cristino (Fantic Factory E50 Racing) è già matematicamente Campione. Infatti, attualmente, quando il massimo dei punti conquistabili sono 40, i suoi diretti avversari si trovano a 98 e 95; rispettivamente sono Alberto Elgarie Lorenzo Bernini, entrambi in sella a Beta 125 2T.

Circa le classifiche di Coppa Italia, la Codice è guidata da con 134 punti da Simone Cagnoni (Vent), la Cadetti da Edoardo Alcaras con 112 punti; nella Classe Junior Edoardo Dovetta (KTM) conduce con 123 lunghezze, nella Major Joseph Questi con 119, nella Senior con 104 conduce Claudio Collavo, mentre nella rosa è in vetta Elisa Givonetti con 83 lunghezze; la classifica stranieri è appannaggio di Loris Gailland (KTM).

Nella Coppa FMI classe 2T conduce con 120 punti Alberto Elgari, mentre nella 4T è primo con 130 punti Edoardo Alutto.

Nella Classifica riservata ai Motoclub, conduce di stretta misura il Motoclub Sebino con 384 punti sul Motoclub Trial David Fornaroli che ne conta 371, terzo il Lago D’Iseo a quota 338.

Ufficio Stampa Offroadproracing