E’ ufficialmente iniziata la Sei Giorni di Enduro 2022 Italia protagonista della Cerimonia di Apertura

Un grande evento, seguito da un numeroso pubblico, in cui la squadra italiana era una delle formazioni più attese. Si è svolta nella serata di oggi la Cerimonia di Apertura della 96esima edizione della Sei Giorni, in programma a Le Puy en Velay da lunedì 29 agosto a sabato 3 settembre.

Dalle 19.30 gli oltre 540 piloti iscritti si sono ritrovati nel centro della località transalpina per la parata delle nazioni, che si è snodata lungo un percorso di 800 metri per le vie della città vecchia. Alex Salvini è stato il portabandiera dell’Italia, conducendo la squadra fino al palco della presentazione fra gli applausi di appassionati, curiosi e turisti. La formazione della Maglia Azzurra vi è salita per penultima, essendo la detentrice del Trofeo e del Trofeo Junior, prima della Francia nazione ospitante. Thomas Oldrati e Andrea Verona hanno portato la coppa del World Trophy mentre Claudio Spanu ha rimesso in gioco il Trofeo Junior.

Domani i piloti visioneranno ancora alcune Prove Speciali, come fatto fino ad oggi, mentre lunedì la Six Days inizierà alle 7.30 con gli azzurri a scattare per primi dal palco di partenza essendo detentori del titolo. Durante i giorni di gara i partecipanti rimarranno in sella fino a otto ore. Tutte le informazioni sulla competizione sono disponibili cliccando qui.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Portare sul palco della Cerimonia di Apertura il Trofeo e il Trofeo Junior ci ha reso orgogliosi e ci ha ricordato, se ce ne fosse stato bisogno, l’impresa compiuta nel 2021. Un risultato che dà grandi motivazioni a tutta la squadra per dare il massimo nella Six Days che scatterà lunedì. I ragazzi sono molto determinati e l’atmosfera all’interno del gruppo è davvero elettrizzante. Abbiamo apprezzato molto le tredici Prove Speciali disegnate dagli organizzatori, che hanno predisposto un ottimo percorso di gara. Le previsioni per i prossimi giorni sono incerte ma noi non ci faremo certamente condizionare dal meteo”.