Argento per Gabriele Pasinetti e Federico Magri sfiora il podio al Campionato Italiano Under 23

Il terzo appuntamento del Campionato Italiano Under 2023 si è svolto domenica 3 Luglio nella località di Fabriano. Questa ridente cittadina da anni si è fatta casa dell’enduro nazionale ed internazionale regalando da sempre gare di alto livello. Tre prove speciali, due Cross Test e un Enduro Test, da ripetere tre volte ognuna sono state il banco di prova per il giro di boa della manifestazione. Prove tecnicamente varie che hanno messo duramente alla prova tutti i partecipanti che si sono dovuti scontrare anche contro un caldo assillante che non ha dato tregua a nessuno. 

L’FR Motorsport Beta Junior Team si schiera in questa occasione con due dei suoi tre piloti, Gabriele Pasinetti e Federico Magri. Alberto Elgari, purtroppo, sta ancora combattendo con il brutto infortunio al ginocchio riportato nella sesta tappa degli Assoluti d’Italia. Probabilmente la stagione agonistica 2022 di Elgari è da ritenersi chiusa; il giovane utilizzerà questa assenza forzata dai campi gara per recuperare appieno la forma fisica e tornare a far parlare di sé nel corso del 2023.

Federico  parte subito forte e si accoda subito ai primi tre in classifica, i tempi sono buoni e lasciano intravedere la possibilità di concludere sul podio. La terza posizione è lì vicina e Federico fa di tutto per prenderla e ci arriva vicino, tuttavia 10 secondi lo rilegano in quarta posizione nella classe Junior 125. Una gara che lascia Federico soddisfatto per la propria prestazione, pochi errori e tempi consistenti, tuttavia la medaglia di legno è amara da digerire.

Gabriele Pasinetti (Junior 300), si presenta a questa tappa con una maggiore confidenza con la sua Beta; l’infortunio al ginocchio, riportato ad inizio stagione, ha limitato il suo allenamento in moto, tuttavia con determinazione e forza di volontà Gabriele è sempre più vicino al recupero della propria forma ottimale. La velocità in sella c’è e ne sono una dimostrazione i tempi fatti registrare nel corso del primo giro di gara, infatti è al comando della propria classe ed all’interno della Top 10 nella classifica assoluta. La leadership di classe rimane nelle sue mani anche nel corso del secondo giro, tuttavia la fatica fisica ed il poco allenamento si fanno sentire ed i tempi si alzano leggermente, gli avversari ne approfittano e Gabriele chiude secondo per soli due secondi di distacco dal primo. Una prestazione che non lascia il pilota lombardo pienamente orgoglioso di se stesso, c’è ancora molto da lavorare ma allo stesso tempo la consapevolezza di essere sulla strada giusta lo consola.

Gionni Fossati, anche in questa occasione, può dirsi soddisfatto dei suoi piloti; entrambi hanno lottato fino all’ultima prova per portare a casa il miglior risultato possibile, combattendo contro i propri limiti e con l’estremo caldo che ha accompagnato i piloti per tutto il weekend. Torna a casa con una seconda posizione all’interno della Junior 300 ad opera di Gabriele, ancora in fase di recupero ed una quarta piazza nella Junior 125 ad appannaggio di Federico. Il prossimo appuntamento sarà il 17 Luglio a Ceva per la settima giornata degli Assoluti d’Italia.