Kevin Cristino vince l’assoluta della seconda prova di Campionato Italiano Enduro Eicma Under 23/Senior

Ben 234 piloti al via del secondo appuntamento del Campionato Italiano Enduro Eicma Under 23/Senior, che si è svolto nel territorio adiacente al Comune di Mallare, sotto la caparbia organizzazione del Motoclub Fuoringiro Savona, guidato dal Presidente Emanuele Magliolo, che ha saputo condurre il suo staff in maniera meticolosa, risolvendo anche i problemi, che inizialmente sembravano irrisolvibili.

Le due speciali che sono state realizzate sul territorio savonese, hanno esaltato le doti di guida dei piloti del tricolore, dimostrando di essere all’altezza delle aspettative ed in generale di questo campionato.

Buona anche l’affluenza di pubblico, anche extra settore, che ha raggiunto le due prove speciali apprezzando i contenuti agonistici della manifestazione.

A vincere l’Assoluta è stato un sorprendente Kevin Cristino (Fantic Factory E50 Racing), mentre al secondo posto per soli 3.32 secondi è stato Roberto Da Canal (Honda Team Specia), che ancora una volta si è dovuto accontentare della piazza d’onore, terzo un redivivo Giuliano Mancuso (KTM Tnt Corse); il siciliano ha anche raggiunto il successo della classe Senior 450, secondo a circa 17 secondi è arrivato Mirko Spandre (Gasgas Sissi Racing), che ha regolato il veloce Giorgio Viglino (Husqvarna) a podio nella trasferta ligure.

Roberto Da Canal (Honda Team Specia)

Roberto Da Canal (Honda Team Specia) oltre al secondo posto assoluto, ha anche conquistato la classe Senior 250 4T, così come a Caltanissetta, questa volta al secondo posto è giunto Federico Aresi (Gasgas Sissi Racing) e sul terzo gradino del podio Igor Brunengo (Gasgas).

Nella classe Senior 300 si sono ripetuti Alberto Capoferri (Gasgas Sissi Racing), che ha nuovamente conquistato il successo e Michele Musso (Sherco Bike & Co), nuovamente alle sue spalle seppur molto vicino; Luca Marcotulli (Beta Dirt Racing Team) ha invece conquistato la terza posizione.

Nella classe Senior 250 2T una classifica molto corta, che ha visto Jonathan Zecchin (Husqvarna) avere la meglio su Guido Conforti (Husqvarna Garaffi Moto), ma anche Giacomo Marmi (KTM 3G Factory) non è stato da meno arrivando vicinissimo ai due rivali; seconda affermazione consecutiva nella Senior 125 per Filippo Grimani (Beta SGS Racing), mentre Damiano Melchiorri (Fantic), come nel precedente round è arrivato alle sue spalle; in terza posizione è nuovamente Riccardo Celesti (Sherco), che si è riconfermato la terza forza in campo.

Nella classe Junior 450 Lorenzo Bazzurri (Husqvarna) ha ribadito la sua supremazia, vincendo con un netto margine sul suo diretto rivale Alessandro Di Gregorio (Beta DG Racing); al terzo posto il ligure Mattia Andreani (Gasgas). 

Nella Junior 300 Andrea Gheza (Gasgas Sissi Racing) ha risposto al suo rivale in classifica, mettendosi alle spalle Mirko Ciani (KTM Dozer), che ha dovuto guardarsi le spalle dagli attacchi di Adriano Bellicoso (KTM DG Racing Team) arrivato a meno di un secondo.

Carlo Minot (TM Agon) ha fatto nuovamente sua la classe Junior 250 4T, sul secondo gradino del podio è salito Riccardo Fabris (Gasgas Sissi Racing), mentre Elia Rigo (KTM) ha concluso nuovamente terzo.

A vincere la Junior 250 2T è stato un sorprendente Thomas Grigis (Gasgas GTG Motogamma) con un netto margine su Giovanni Vezzani (Yamaha), ancora più distanziato è arrivato Luca Pavone (TM Costa Ligure Boano), che è riuscito a conquistare il primo podio stagionale.

Nella classe Junior 125 Kevin Cristino (Fantic Factory E50 Racing) è stato il protagonista assoluto, vincendo anche il Best Lap 24MX, quale pilota più veloce nella prova speciale Enduro Test 24MX, mentre Nicolò Paolucci (KTM) ha bissato il secondo posto di Caltanissetta, più distanziato ha concluso anche in questo round Federico Trabucco (KTM) con la terza posizione.

Manuel Verzeroli (Gasgas Sissi Racing)

Nella classe Cadetti 125 Manuel Verzeroli (Gasgas Sissi Racing) ha approfittato dell’assenza di Alberto Elgari (Beta Junior Team) per allungare nella classifica generale, suo un meritato successo davanti a Luca Colorio (Husqvarna Osellini) e Thomas Bastiani (Fantic Team Specia).

Una classe 50 incerta fino alla fine, con i primi 3 piloti racchiusi in meno di 5 secondi, a vincere è stato Niko Guastini (Beta Bojawa Racing) su Luca Piersigilli (Beta) e Simone Cagnomi (Vent).

A primeggiare nella Femminile questa volta è stata Sabrina Lazzarino (Beta), davanti alle due lady del Motoclub organizzatore: Aurora Pittaluga (Beta) e Giulia Melighetti (Beta) 

Tra i Motoclub si sono aggiudicati la vittoria il Motoclub Bergamo nuovamente a segno nella categoria Senior davanti al Motoclub Pavia e La Marca Trevigiana; mentre tra gli Under il Bergamo Scuderia Pontenossa, davanti al Motoclub Gaerne ed il Motoclub Pavia.

La formazione del Motoclub Fuoringiro Rosa ha invece raggiunto il successo nella classifica Motoclub Femminile.

Tra i Team indipendenti è il Team Diligenti a prevalere sia nella classifica Senior con Guerrieri, Mancuso, Pittaluga e Valente, come del resto nella classifica degli Under con Giuliani, Paolucci, Bellicoso e Pasquato.

Il Challenge Husqvarna ha avuto numerose adesioni ed a vincere la classe Under è stato Mattia Grande (Husqvarna 300 2t); mentre nella Senior è salito sul gradino più alto del podio Amedeo Grillo (Husqvarna 300 2t).

Ufficio stampa offroadproracing