HARD ENDURO FIM WORLD CHAMPIONSHIP – ABESTONE 2022

L’EVENTO

Di colpo è storia. Una bella storia. Red Bull Abestone è l’appuntamento italiano dell’Hard Enduro. Evento incontornabile. Una delle perle rare del Mondiale delle meraviglie, anch’esso esploso nel massimo che volevano gli Appassionati e che, pur nell’aria da tempo, tardava a manifestarsi. Il Mondiale Hard Enduro e Red Bull Abestone sono coetanei e giovanissimi. In una sola stagione sono diventati grandi insieme. Forse entrambi hanno qualcosa di speciale.
E quindi siamo qui a dare il buongiorno alla seconda edizione, ad attaccare ai muri del Mondo il manifesto di Red Bull Abestone 2022. Certamente, rispetto all’anno scorso, ne sappiamo di più. Tutti hanno visto cos’è la Gara e cosa vale lo spettacolo. Tutti hanno visto gli dei dell’Hard Enduro scalare i versanti estivi dell’Abetone, volando virare alla boa dell’Ovovia e lanciarsi in picchiata lungo le vertiginose direttrici della Val di Luce. Tutti hanno visto come sanno addomesticare la ribellione della natura sulla Montagna i fuoriclasse del Fuoristrada. Tutti hanno visto l’impossibile diventare spettacolo. Tutti vedranno ancora, vedranno di più. Parola di Michele Bosi, l’inventore di una Competizione che non ha uguali, e neanche simili. Billy Bolt, Manuel Lettenbichler, Graham Jarvis, i leoni sul podio di Abestone 2021, si rimettono in gioco. Saranno braccati dai giovani lupi dell’Hard Enduro.
 

SVOLGIMENTO

8-9-10 Luglio 2922. Hard Enduro, Campionato del Mondo, Toscana. A un tiro di schioppo da Firenze, incastonata tra Lucca, Pisa, Pistoia, Abetone è la più importante stazione invernale dell’Appennino. Dallo scorso anno è anche la Capitale italiana dell’Enduro… duro. Con il boost di Red Bull, Abestone diventa l’appuntamento più spettacolare e selettivo della storia dell’Off-Road. Inventata da uno specialista, Michele Bosi, Red Bull Abestone è il confronto iridato tra i più forti, incredibili specialisti del Mondo. Le Leggende dell’Hard Enduro. 3 giorni di Gara. Formula, programma, scaletta… non si sa se per scendere all’inferno o salire al paradiso del Fuoristrada in Moto, un crescendo inesauribile di energia agonistica, di temperatura emotiva. La battaglia va in scena all’arena… tra le nuvole della Montagna, la si potrà seguire dalla seggiovia, dall’Ovovia. Tre fasi, due centri di fuoco, Abetone e Val Di Luce. Venerdì: ricognizioni, shakedown, prove libere. Sabato: qualifiche, recuperi, selezione implacabile, il delirio agonistico dello “Straight Rhythm” in piazza all’Abetone. Fino a notte tra festa e sport. Domenica 10 Luglio: è il giorno delle finali, delle finalissime di Red Bull Abestone.
 

IL COLPEVOLE

Michele Bosi è Campione di Trial e di Enduro, è stato Team Manager e ha un esercizio, di Moto naturalmente. Ha corso i Campionati e battuto le arene dell’Estremo, ha cambiato vita per vivere la passione per la Montagna e per il Fuoristrada da vicino. Tanto vicino che ora vive sulla Montagna e organizza Red Bull Abestone. Era scritto, è andata così: il Promoter del Campionato del Mondo gli chiede di organizzare la prova Italiana del nuovo Mondiale Hard Enduro. Michele Bosi è già al lavoro prima ancora di rispondere. Sa dove andare a comporre la sua Gara, se l’è immaginata mille volte e l’ha vista scorrere sotto le ruote, sotto le ciaspole e gli scarponi. Michele Bosi è Pilota esperto e “portatore sano” di idee. Dopo un anno Abestone è Red Bull Abestone. Chi si intende di Sport, di Eventi, di Qualità e di Primato sa cosa vuol dire.
 

DA QUALCHE PARTE. LA STORIA DEL PRIMO GIORNO. Michele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Bosi ha un debito di esperienza, non è mai stato organizzatore di Gare. C’è entusiasmo e inesperienza, miscela pericolosa. Per fortuna uno Sponsor, che è amico di vecchia data, arriva a garantire l’esperienza. È Liqui Moly, il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio, che ha abbracciato la disciplina sin dalle origini. Liqui Moly ha sviluppato con Michele Bosi una complicità di intento basata sulla forte analogia dei due ambienti in gioco, uno agonistico e l’altro tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria.

Post
Un Marchio, un logo. Il segno distintivo di una guerra che termina con un sorriso, come dovrebbero essere tutte. Questo è lo sport. Evoluzione, crescita, confronto per un progresso costante e senza passi indietro, tensione costante per il primato. Ogni minuto una vittoria, un salto avanti, e solo un anno dopo è Red Bull Abestone 2022.

Red Bull Abestone 2022 suona l’appello. Lo stadio tra le nuvole aspetta i suoi Dei. Le valli di Abetone e Val di Luce sono state esplorate. Il volo italiano del Mondiale Hard Enduro è fissato, 8-9-10 Luglio. Bolt, Lettenbichler, Jarvis, i leoni di Abestone 2021, sono ammessi d’ufficio. Per gi sfidanti la biglietteria apre il giorno…


di Piero Batini

Le iscrizioni sono aperte fino al 1 giugno, clicca qui!