Prima vittoria nella E2 per Nicola Recchia nel Campionato Europeo

E’ stato un fine settimana epico per Nicola Recchia ed il team m.a.s.t. alla seconda tappa del Campionato Europeo di Enduro. Palcoscenico del round 2# Tamasi, cittadina ungherese a mezz’ora dal Lago Balaton.

Come per la tappa italiana, le condizioni di gara non sono state per nulla facili a cause della pioggia caduta i giorni prima della manifestazione. Fortunatamente l’acqua non si è presentata sabato, permettendo cosi al terreno di asciugarsi leggermente anche se in alcuni tratti era davvero scivoloso, soprattutto al primo giro, e vero e proprio pongo.

Nel day1 Nicola non è partito subito con il piede giusto; nella prima prova estrema, su un tratto di erba bagnata Nicola scivola, perdendo alcuni preziosi secondi. Per tutto il primo giro Nicola ha controllato la gara ed i tempi cercando di limitare al massimo i rischi per via del terreno scivoloso. Dal secondo giro il pilota veneto ha iniziato ad essere più incisivo, spingendo di più all’interno di ogni singola speciale e facendo registrare davvero degli ottimi tempi. Al termine della giornata, dopo bene 4 giri e 12 prove speciali, Nicola ha concluso sette assoluto e secondo posto nella E2 dietro ad un imprendibile Erik Willems.

Messa la moto in parco chiuso per la notte, domenica mattina l’intero paddock si sveglia sotto un manto bianco. La neve, caduta nella notte su Tamasi e dintorni, non ha dato tregua fino a metà mattinata rendendo la gara davvero tosta. Partiti sotto i fiocchi bianchi e con un freddo glaciale, in tipico clima natalizio, Nicola e tutti i riders al via hanno affrontato le speciali e il percorso stringendo i denti. Il fango formatosi dalla neve ha complicato decisamente la situazione, tanto che la direzione gara ha deciso di annullare il terzo passaggio nell’Enduro Test proprio a causa delle condizioni troppo avverse della speciale.

Nonostante questo clima non proprio primaverile, Nicola è partito carico, convinto di poter far bene. Alla prima speciale il pilota m.a.s.t. ha fatto segnare il miglior tempo di categoria; ottimo crono anche nell’Enduro Test, che, come abbiamo detto prima, è stato reso davvero tosto dal fango ma nel quale, a differenza degli altri piloti, Nicola si è trovato veramente a suo agio. Miglior tempo di categoria al primo giro anche nel Cross Test, speciale che sappiamo bene piacere al pilota veneto. Al termine del primo passaggio Nicola guidava la categoria sul leader di campionato Willems. Carico di questa posizione, Nicola ha continuato la sua gara spingendo sempre di più e la riprova di quanto il pilota del m.a.s.t. racing team fosse a suo agio non solo su questo tipo di terreno ma anche con la GAS GAS 350 arriva a fine giornata quando ben inciso al primo posto della E2 c’è il nome di Nicola Recchia.

Una vittoria sofferta, voluta a tutti e costi e ottenuta grazie al grande impegno, ai sacrifici, agli allenamenti e al supporto del team m.a.s.t., al quale va più i sinceri ringraziamenti, unitamente a quelli per tutti gli sponsor che lo stanno sostenendo in questa stagione.

Giusto il tempo di lavare via il fango di Tamasi e si riparte, direzione Cavaglià – BI – per il secondo appuntamento con gli Assoluti d’Italia di Enduro 2022.

Risultati DAY1

Race Results day1 – Overall

Race Results day1 – Youth

Race Results day1 – J1

Race Results day1 – J2

Race Results day1 – E1

Race Results day1 – E2

Race Results day1 – E3

Race Results day1 – Senior

Race Results day1 – Woman

Race Results day1 – Trade Team

Risultati DAY2:

Race Results day2 – Overall

Race Results day2 – Youth

Race Results day2 – J1

Race Results day2 – J2

Race Results day2 – E1

Race Results day2 – E2

Race Results day2 – E3

Race Results day2 – Senior

Race Results day2 – Woman

Race Results day2 – Trade Team

STANDINGS

Monica Mori – Ufficio Stampa

marketing@maximpubblicita.com
www.italianoenduro.com – www.maximpubblicita.com