Honda RedMoto World Enduro Team vince la Sei Giorni di Enduro con Thomas Oldrati nel Trofeo Mondiale

Una Sei Giorni di Enduro che rimarrà nella storia.
A Rivanazzano Terme, in Piemonte, gli azzurri dell’Enduro nazionale hanno scritto una nuova bellissima pagina del motociclismo trionfando in casa, proprio davanti al proprio pubblico, vincendo sia il Trofeo Mondiale che in quello Junior.
Una festa tricolore durata un’intera settimana, perché entrambe le squadre hanno dominato senza rivali in tutti i sei giorni di gara: un’egemonia assoluta, chiara, netta, che ha visto i 7 piloti della Maglia Azzurra sollevare le due coppe in un tripudio di emozioni.
Un’Italia vittoriosa grazie a Thomas Oldrati, che alla sua Sei Giorni numero 11 è stato grandissimo protagonista del Trofeo con Honda RedMoto World Enduro Team guidato da Matteo Boffelli.
Schierato dalla FMI nella E2 in sella alla Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro, è stato costantemente nelle prime posizioni assolute e anche nella sua classe, dove ha concluso 5° dopo esser rimasto saldamente in 3° posizione sino alla quarta giornata di gara.
Una performance impeccabile, che ha aiutato la squadra del Trofeo a vincere questa straordinaria ed epica 95° ISDE con oltre 4 minuti di vantaggio sulla Spagna, seconda classificata, e gli Stati Uniti.
Buone performance anche per Theo Espinasse nei primi 4 giorni di gara, dove chiamato dalla Federazione Francese a vestire la maglia in lotta per il Trofeo, è stato il miglior pilota francese per tutti questi giorni, dimostrando che sta tornando in forma dopo l’infortunio che lo ha costretto a saltare le prime gare di Enduro Gp. Purtroppo la sfortuna ferma Theo durante la 5 giornata, una forte caduta nell’Enduro test, con trauma cranico e molte contusioni sul corpo lo costringono al ritiro dalla competizione.
Durante tutto l’evento, Honda RedMoto World Enduro Team ha inoltre messo a disposizione la propria struttura e staff tecnico per fare assistenza a 12 affezionati clienti Honda RedMoto, che hanno preso parte a questa incredibile Sei Giorni di Enduro.

 

 

THOMAS OLDRATI #22

“Una vittoria che vale davvero tanto perché questo 2021 per me non è stato semplice. Tutta la squadra è stata incredibile: ringrazio Matteo Boffelli, il mio meccanico Diego Sonzogni e tutto il team per avermi sempre
messo in condizioni di lavorare al top. La Maglia Azzurra è stata incredibile: eravamo molto motivati a dare il
massimo davanti al nostro pubblico. Era molto importante iniziare bene sin dal lunedì e così abbiamo fatto,
incrementando ogni giorno il vantaggio fino alla vittoria finale. Purtroppo gli ultimi giorni ho faticato un pochino per il terreno duro, ma ho sempre dato il massimo facendo degli ottimi tempi. Abbiamo portato a casa
questo bellissimo sogno vincendo sia il Trofeo che il Vaso in Italia. Grazie a tutti per il tifo e il supporto: è stato
un onore portare l’Italia in alto dopo il difficile anno e mezzo che abbiamo vissuto”

 

THEO ESPINASSE

“Sono partito bene, con le prime giornate vicini alla top5 assoluta, questo per me è importante dopo l’infortunio che ha compromesso la mia stagione mondiale. Venerdì sono caduto nell’Enduro Test di Selvapiana
dove ho colpito una roccia a tutta velocità sbattendo la testa a terra. Purtroppo è una stagione sfortunata,
a partire dall’infortunio che ha compromesso la mia stagione, fortunatamente non ho nulla di rotto. Ora il
tempo di riprendermi e poi si torna in sella più motivati che mai”.

 

MATTEO BOFFELLI Team Manager

“Una Sei Giorni indimenticabile con Thomas e la nazionale italiana strepitosi, Espinasse benne ma sfortunato. Entrambi i piloti hanno dato il massimo nonostante gli infortuni della stagione, dimostrando di avere
ottima confidenza con la moto. Sono contento perchè La squadra ha lavorato molto bene e i piloti mai avuto
problemi tecnici. Ora continuiamo a lavorare sodo in vista degli ultimi appuntamenti della stagione”.

 

Honda Racing RedMoto World Enduro Team
Press Office