Festa tricolore per l’Enduro azzurro: premiati a Treviso i campioni duezero18

Sabato 8 dicembre a Treviso, presso l’Hotel Centro Congressi Maggior Consiglio, si è svolta la tradizionale cerimonia di premiazione dei Campioni Italiani Enduro della stagione 2018 con i più forti atleti dell’offroad nazionale riuniti per festeggiare insieme la conclusione di un altro anno ricco di sfide, gioie, soddisfazioni e sorrisi. Un anno che per l’Enduro è stato davvero positivo; il mondo delle due ruote tassellate ha fatto registrare una grande partecipazione in tutte le categorie, con gli Assoluti d’Italia in primis che ha avuto, per questo 2018, una media di partecipazione di ben 201 piloti; un grande risultato per l’Enduro che naturalmente speriamo di replicare nel 2019!

 

Folta la partecipazione di autorità che, come ogni anno, non sono mancate per celebrare insieme ai nostri campioni il termine di una stagione sportiva di un mondo caratterizzato ancora dai principi fondamentali del fair play, agonismo e amicizia. A rendere omaggio ai migliori atleti offroad nazionale, oltre alle autorità federali, il Presidente della III Commissione Consiliare del Veneto on. Sergio Berlato, la consigliere della Regione Veneto dott.ssa Cristina Guarda, l’Assessore allo Sport di Treviso dott.ssa Silvia Nizzetto e l’Assessore del Comune di Vicenza dott.ssa Isabella Dotto. Entrambi le autorità hanno espresso la loro positiva opinione sul mondo dell’Enduro, ribadendo quanto lo sport sia fondamentale per la crescita di ogni persona.

 

Ad aprire le danze come di consueto il Presidente FMI Avv. Giovanni Copioli che ha illustrato al pubblico i progetti che interesseranno il mondo dell’Enduro nel 2019; dalla campagna dell’Anti Incendio Boschivo per la salvaguardia del territorio, al tour Italiano nelle Regioni in collaborazione con i Carabinieri Forestali per incontrare i Motoclub con lo scopo di creare un rapporto di fiducia reciproca per la tutela dell’ambiente, al Turismo Verde con viaggi itineranti attraverso l’Italia allo scoperta del nostro Bel Paese nel rispetto della natura e delle regole, all’Attività di Protezione Civile con interventi in caso di necessità e per ultima, ma forse la più rilevante, un importante progetto definita “Eco-Enduro” per la piantumazione nel 2019 di alberi e piante in quantità pari alla compensazione delle emissioni prodotte dal mondo dell’Enduro nella prossima stagione al fine di aiutare a ricreare la foresta andata distrutta nel bellunese con l’alluvione che ha colpito la zone ad inizio novembre.

E proprio in merito a questo terribile evento atmosferico sabato sono stati premiati i ragazzi del Volontariato Motociclistico della Protezione Civile che, con grande spirito di altruismo, sono intervenuti in provincia di Belluno con le loro moto per raggiungere i punti più isolati per portare assistenza e beni di prima necessità.

 

Terminato il discorso del presidente Copioli, la parte istituzionale è continuata con i saluti del Coordinatore Nazionale Enduro Franco Gualdi e naturalmente del promoter Maxim con Monica e Tony Mori.

 

La seconda parte della cerimonia, dedicata alla consegna dei premi ai protagonisti di questa stagione, è stata aperta con i grandi risultati internazionali dei piloti italiani in campo europeo e mondiale con la premiazione dei campioni del Campionato Europeo, del Mondiale e della Sei Giorni.

 

Sempre in campo internazionale, sono saliti sul palco poi gli iridati 2018 Matteo Cavallo, Steve Holcombe e Andrea Verona che, dopo aver ricevuto un riconoscimento da parte di Maxim, hanno premiato i piccoli del Campionato Italiano MiniEnduro Maxxis che ci hanno regalato come sempre momenti di genuinità unica.

A seguire sono stati premiati i campionati Coppa Italia, Coppa FMI e Assoluti d’Italia Maxxis con i premi consegnati dal presidente avv. Giovanni Copioli, Franco Gualdi, il consigliere nazionale Giancarlo Cavina, il coordinatore Motorally Antonio Assirelli e Roberto Rossi di KTM Italia.

I Presidenti di Giuria Armando Sponga e Roberto Somma, e i Presidenti dei Co.re. Piemonte, Marche e Friuli Venezia Giulia Valter Carbone, Marcello Catena e Daniele Bergamasco hanno consegnato le medaglie ai campioni dei tricolori Under23 e Senior Maxxis.

 

Premiati infine i vincitori dei Trofei che hanno interessato i vari campionati in questo 2018; per il Trofeo X-CUP Maxxis-Galfer un quadro in rilievo è stato consegnato nelle mani di Steve Holcombe, mentre per il Trofeo Airoh Cross Test Gionni Fossati, in rappresentanza di Airoh Helmets, ha premiato con tre bellissimi caschi Aviator 2.2 i vincitori Roberto Bazzurri (Major), Matteo Bresolin (Under23/Senior) e Steve Holcombe (Assoluti d’Italia).

 

Ad accompagnare le varie fasi della giornata le voci di Francesco Nadile e Elisabetta Caracciolo, immancabili speaker di questa emozionante cerimonia di fine anno.

 

Si chiude dunque ufficialmente questo meraviglioso 2018, ma per rivivere ancora una volta le emozioni della stagione non perdetevi il video generale dei campionati e il review degli Assoluti d’Italia Maxxis con la splendida videoclip di Marco Benedetti.

 

Monica Mori – Ufficio Stampa Italiano Enduro

 

GALLERIA FOTOGRAFICA >>