MAJOR ULTIMO ATTO – BORACCHI 3° NELLA MASTER

Si conclude il Campionato Italiano Major 2018 di enduro con l’ottimo Claudio Boracchi che conquista un meritato 3° posto.

 

Una fine di stagione elettrizzante, per i piloti over 35 del Major, che la scorsa domenica 23 settembre a Tedozio (FC), ha incoronato i nuovi Campioni della stagione 2018, che ha visto la ormai consueta buona partecipazione di concorrenti, sfidarsi su un tracciato lungo e altrettanto impegnativo, garantendo spettacolo al pubblico presente e divertimento totale ai 183 piloti partecipanti.

Claudio Boracchi#140 alfiere della Scuderia Regginflex e Motoclub AMX di Reggio Emilia, in sella alla sua potente Yamaha 450 WR, ha terminato la gara riuscendo ad occupare il terzo gradino del podio, dopo aver battagliato fin dalle prime prove speciali, a denti serrati con i suo diretti avversari tra cui il fortissimo sanremese Davide Dall’Ava vincitore finale in seguito e il veneto Marco Luvisetto che ha chiuso al 2° posto.

Boracchi finisce la sua ottima stagione con un onorevole 6° posto nella classe Master e lo ha fatto con questo prezioso 3° piazzamento, il migliore dell’anno; voto 10 per impegno e tenacia.

Boracchi si classifica altresì 3° nel Challenge Yamaha riservato ai piloti del noto marchio giapponese dei tre diapason, con la sua Yamaha 450 WR e il 4° posto finale.

Incoraggianti risultati per altri due riders che indossano i colori AMX, Marco Sassi#188 su Ktm 450 che si classifica al 7° posto della giornata e 40° assoluto, nella stessa classe del Boracchi riservata ai poderosi Master, così pure come Fabio Albertini Bettuzzi#250 in sella ad un’altra arancione Ktm ma di cilindrata 350 a 4 tempi e inclusa sempre nella Master, che si classifica in 9a posizione, faticando un po’ troppo e come tutti, con l’ultimo caldo estivo che lo ha affaticato oltremisura, non impedendogli tuttavia di entrare a far parte dei migliori dieci; alla fine della gara chiuderà in 58a posizione nella classifica Assoluta.

“Ho dato il mio 100% fin dalle prime tre prove cronometrate, sicuro del fatto che i miei avversari non avrebbero concesso nulla e credo che questa sia stata la giusta strategia per portare in seguito la moto in parco chiuso e in più con questo bel terzo posto che mi ripaga dei numerosi sforzi dell’anno. In seguito ho cominciato a pagare lo sforzo sotto il caldo torrido ed ho concesso qualche secondo ai miei avversari, ho però stretto i denti e lottato fino in fondo. Voglio ringraziare il mio presidente Davide Corradini lo staff Amx e la Regginflex , sempre vicini e presenti con il giusto sostegno e tutti gli sponsor che mi hanno sostenuto, nella speranza di averli ancora accanto per il prosieguo del mio cammino”

Questo il contributo di Claudio Boracchi al termine della battaglia a ruote artigliate, soddisfatto per l’eccellente risultato di questa entusiasmante stagione 2018 del Campionato Italiano major che volge al termine.

L’appuntamento è per il nuovo anno 2019 che già si preannuncia assai “scoppiettante” per i numerosi contenuti che l’ormai ben noto Motoclub AMX ha in serbo nel futuro prossimo e che vi racconteremo, con la nostra proverbiale passione; quella per le ruote sporche.

 

Ufficio Stampa Motoclub AMX