Matteo Bresolin

BRESOLIN IN EVIDENZA AGLI ASSOLUTI

Splendido 4° posto di Bresolin nella classe 250 4t e 21° tra i più veloci agli Assoluti d’Italia 2018.

Una buona prestazione, anzi ottima a giudicare dai nomi che spiccano dall’alto della classe, per Matteo Bresolin del Motoclub AMX che a Sanremo (IM) domenica 25 marzo nel corso della seconda prova del Campionato Italiano Enduro nella sua massima espressione; gli Assoluti d’Italia, riesce ad ottenere un brillante 4°posto con distacco sostanzialmente esiguo nei confronti dei suoi competitor. E’ stata una gara molto ben realizzata, 50 km per 4 volte e tre prove speciali sotto un bel sole primaverile e tuttavia sferzata dal forte vento di levante che ha sbuffato per tutta la giornata. Sempre più a suo agio con la sua Husqy 250 a 4 tempi, Matteo a tratti sembrava proprio volare sulle prove riuscendo a guidare sciolto e senza aver affaticato troppo il fisico che ha tenuto bene per tutte le sei ore di gara. Subito dopo la partenza presso la vecchia stazione ferroviaria di Sanremo, si saliva in direzione Croce della Parà per la prova estrema caratterizzata da profondi solchi e diversi massi su ripidi saliscendi che hanno messo a dura prova i polsi dei concorrenti così come sul tratto in salita della prova in linea di circa 6 minuti dalla quale si poteva scorgere e ammirare in tutta la sua bellezza il golfo naturale di Sanremo. Un lungo trasferimento portava in seguito i concorrenti alla volta di Arma di Taggia dove sulla spiaggia si è potuto assistere ad una cavalcata imperiosa del britannico Steve Holcombe su Beta, vero mattatore della kermesse ligure che si aggiudica classe e assoluta, con Bresolin protagonista di ottimi tempi sulla sabbia mista a sassi giro dopo giro. A titolo di difesa nei confronti del nostro pilota AMX, bisogna ribadire la caratura dei tre là davanti che non lasciano scampo al diligente Matteo che, come è logico immaginare, fatica a contrastare gli stessi che vantano palmares di tutto rispetto e sono clienti davvero “scomodi” in questa classe così selettiva; la 250 4 tempi.

 

“E’ stata una bran bella gara e non troppo difficile per me, ho amministrato bene le forze e risparmiato la moto, sollecitata più e più volte dalle numerose difficoltà naturali che tuttavia mi hanno divertito molto, il rammarico è che avendo piloti davanti a me come Guarneri, Moroni e lo stesso Monni, che sono molto abili nella conduzione del mezzo, non lasciano margini per potermi inserire sul podio, almeno per il momento. Continuo ad allenarmi e sono sicuro che se anche la fortuna mi assisterà, potrò dare la mia zampata alla prima occasione utile. Voglio ringraziare il mio team e il Motoclub AMX con il suo presidente Davide Corradini che mi supporta con puntualità e mi incoraggia a fare sempre meglio, siamo solo all’inizio di questa intensa stagione e mi aspettano ancora molte prove dove darò il massimo nella speranza di potermi mettere in mostra” ,così Matteo Bresolin al termine della gara intervistato da chi vi scrive, documentando altresì attraverso un contributo video la sua dichiarazione, che è possibile visionare sui social legati all’AMX e sul canale Youtube di “Franco Iannone speaker”.

 

Prossimo appuntamento con gli Assoluti d’Italia il 6/7 aprile a Castiglion Fiorentino (AR) per la 3a e 4a prova stagionale dove non mancheranno altre preziose emozioni.

 

Classifica Finale classe 250 4t

1° GUARNERI Davide SEBINO HONDA 250 4T 50’42.29

2° MORONI Rudy LAGO D`ISEO KTM 250 4T 51’53.43 1’11.14

3° MONNI Manuel G.S.FIAMME ORO MILANO SUZUKI 250 4T 52’18.29 1’36.00

4° BRESOLIN Matteo AMX HUSQVARNA 250 4T 53′ 28. 34 2’46.05

 

 

Franco Iannone

ufficio stampa

Motoclub AMX