Al via la terza edizione del Trofeo X-CUP Maxxis – Honda Redmoto

Sull’onda del successo delle prime due edizioni, anche per il 2016 torna il Trofeo X-Cup associato quest’anno ai marchi Maxxis e Honda Redmoto.

 

Il Trofeo X-CUP Maxxis – Honda Redmoto eleggerà il miglior pilota Xtreme agli Assoluti d’Italia; ad ogni gara verrà stilata una speciale classifica estrapolando i tempi della sola prova estrema degli Assoluti d’Italia e Coppa Italia. Ai primi 15 classificati di ogni prova verrà assegnato un punteggio, pari a quello del Campionato Italiano; a fine anno il pilota con il punteggio più alto verrà eletto Campione X-CUP 2016!

 

Il Trofeo X-CUP Maxxis – Honda Redmoto 2016 prenderà il via il prossimo 13-14 febbraio a Lignano Sabbiadoro, dove si svolgerà la prima tappa del tricolore. Teatro della sfida X-CUP la prova spettacolo del sabato sera (con inizio alle ore 19.00) e della domenica pomeriggio (con inizio alle ore 13.00) situata presso la Terrazza a Mare di Lignano, adiacente al paddock gara.

Trasferta meridionale invece per la seconda sfida Xtreme: ad organizzare il secondo appuntamento 2016 sarà la Puglia con la cittadina di Pietramontecorvino (FG), il 5 e 6 marzo. Terzo round nelle Marche, a Pievebovigliana (MC) l’8 maggio, mentre per la quarta tappa trasferta toscana con Firenzuola (FI) che ospiterà gli Assoluti d’Italia/Coppa Italia il 29 maggio. Lunga pausa prima del rush finale a Varzi (PV) il 17-18 settembre, dove conoscere il vincitore del Trofeo X-CUP Maxxis-Honda Redmoto 2016.

 

 

Ad aggiudicarsi le prime due edizioni del Trofeo, Alex Salvini in sella alla Honda CRF 450 del Team Honda Redmoto. Se nel 2014 Alex è riuscito ad aggiudicarsi il titolo di miglior pilota xtreme con un discreto margine di vantaggio, più battagliata è stata invece la sfida 2015, che ha visto la lotta serrata di Salvini e Antoine Meo fino all’ultima giornata, con il bolognese vincitore con soli 2 punti di vantaggio.

 

Una nuova stagione è alle porte, chi sarà il pilota Xtreme 2016?

 

Info, news, classifiche e foto delle precedenti edizioni QUI

 

Monica Mori – Ufficio Stampa Italiano Enduro