Maurizio Micheluz

BRILLANTE FINALE DI STAGIONE PER HUSQVARNA MOTORCYLES

LA PROVA CONCLUSIVA DI GAGGIO MONTANO VEDE CLAUDIO SPANU (125), MAURIZIO MICHELUZ (250 2T) E GIACOMO REDONDI (450) CHIUDERE DA VICE-CAMPIONI

Si è disputata nel weekend del 5-6 ottobre a Gaggio Montano, sull’Appennino bolognese, la sesta prova degli Assoluti d’Italia Enduro, che costituiva la ottava e nona giornata di gara a conclusione del campionato 2019. Husqvarna Motorcycles completa brillantemente la stagione, conquistando il secondo gradino del podio finale con tre piloti supportati dai suoi concessionari. Claudio Spanu nella classe 125 2T, Maurizio Micheluz nella 250 2T e Giacomo Redondi nella 450 4T hanno infatti animato le rispettive classi, lottando fino all’ultimo per la conquista del titolo.

Con la Husqvarna 125 preparata della concessionaria Osellini di Piacenza, Claudio Spanu è giunto a Gaggio Montano a soli 9 punti dalla vetta della classifica tricolore e con tutte le carte in regola per puntare alla vittoria. Il giovane pilota sardo, purtroppo, è però stato costretto al ritiro sabato, proprio all’arrivo del terzo Extreme Test, per la rottura della catena causata da una grossa pietra. Spanu si è comunque riscattato domenica, vincendo la giornata e concludendo il campionato in seconda posizione.

Dopo la vittoria del suo nono titolo Europeo, Maurizio Micheluz ha anch’esso concluso gli Assoluti d’Italia 2019 portando sul secondo gradino finale del podio, nella classe 250 2T, la Husqvarna TE 250i del concessionario H-Center Dal Bello di Conegliano Veneto. La delusione per non aver potuto difendere il titolo è stata addolcita da una bella vittoria domenica, dopo una seconda posizione il sabato.

Husqvarna Motorcycles sul podio anche nella 450 4T con il pilota del team Jolly-Zanardo Giacomo Redondi. Redondi ha disputato un finale da grande protagonista, dopo la seconda posizione ottenuta sabato, vincendo domenica la combattuta classe maggiore con la sua FE 450 con il secondo tempo dell’Assoluta. Redondi conclude così secondo di campionato.

Ottima prova anche per il giovane Enrico Zilli nella classe Junior, con la FE 350 della concessionaria Osellini di Piacenza. A Gaggio Montano Zilli ha ottenuto due terze posizioni, che gli hanno assicurato la quarta posizione nella classifica di campionato.

Husqvarna Motorcycles tornerà alle gare con Claudio Spanu ed Enrico Zilli, selezionati per far parte della nazionale italiana in Maglia Azzurra, alla Sei Giorni Enduro di Portimao in Portogallo, in programma dall’11 al 16 novembre.

Claudio Spanu: “Il weekend è iniziato molto bene, mi sono trovato a mio agio in tutte le speciali e avevo velocità. Sabato durante il terzo Extreme Test un sasso ha rotto la catena; domenica invece ho centrato la vittoria di classe e terminato in dodicesima posizione nella classifica Assoluta. Ringrazio il team Osellini e Xlite che mi hanno supportato in questa stagione.”

Maurizio Micheluz: “È stato un campionato combattuto, dove per tutta la stagione ho terminato con distacchi mai oltre i 10 secondi. L’infortunio al piede destro nella prova europea in Portogallo ha pesato sul risultato finale, ma ho concluso comunque secondo di classe. Mi dispiace di aver perso questo campionato: sia io che Martini meritavamo la vittoria, ma Martini è stato più costante. Sono comunque contento di aver vinto l’ultima giornata. Ringrazio Husqvarna Motorcycles Italia e le Fiamme Oro per il supporto alle gare, il Concessionario H Center di Conegliano per la moto, gli sponsor e la famiglia per aiutarmi sempre.”

Giacomo Redondi: “Un bel finale di stagione in crescendo. Sono contento di aver vinto il Cross Test davanti a Freeman. Sabato mi ha dato un po’ fastidio il dolore al ginocchio destro patito in Francia e non ho rischiato più di tanto nell’Enduro test; domenica invece ho centrato la vittoria con più margine da Salvini. Sono contento del risultato ottenuto.”

Enrico Zilli: “Weekend soddisfacente, con due terze posizioni nella categoria Junior, un dodicesimo assoluto sabato e quattordicesimo domenica. Nelle prove speciali ho avuto un buon ritmo e ho registrato anche qualche bel tempo nell’Assoluta. Ora mi concentrerò per la Sei Giorni. Ringrazio il Team Osellini e il MC Pavia.”

 

Ufficio Stampa Husqvarna Motorcycles