Aresi e Bruschi Campioni d'Italia

Tre titoli individuali con Aresi, Bruschi e Zilli ed entrambi i Titoli nella classifica per Team!!

Era la giornata più importante della stagione. Non si poteva sbagliare nulla. La beffa finale dello scorso anno con Capoferri ritirato a 200 metri dal traguardo dell’ultima gara, dopo aver dominato il campionato pesava ancora come un macigno….tutto era stato preparato nei minimi dettagli , e poi ci hanno pensato loro : i piloti !!! E così  domenica a Carpineti, sulle colline fra le province di Parma e Reggio Emilia,  i risultati finali non hanno lasciato spazio ad equivoci. Tre titoli italiani individuali vinti, e due titoli di Team. Un risultato fantastico! Nicolò Bruschi con la sua KTM 250 2t , ( per lui è il quinto titolo italiano vinto !!!) , Federico Aresi con una KTM 300 , Enrico Zilli nella classe fino a 450, su una KTM 350. Sono loro i grandi protagonisti di domenica. E  con loro tutta l’organizzazione di un team che fra mille difficoltà ha sostenuto nel migliore dei modi i suoi piloti sia nel campionato Italiano Under23- Senior che negli Assoluti d’Italia di Enduro. La gara di Carpineti è stata molto bella , anche grazie a ottime condizioni atmosferiche : infatti dopo la pioggia del sabato , che aveva messo un po’ di apprensione, la domenica è tornato il sole, ed il percorso , molto selettivo , è andato via via asciugandosi,  dando ai piloti la possibilità di esprimersi ai massimi livelli. Ma anche per il pubblico è stato un grande spettacolo perché tutte e tre le prove speciali , una su prato in contropendenza fettucciato, una estrema  ed una in linea, erano facilmente accessibili e molto belle. I tre piloti del team cremasco non hanno dato grande spazio agli avversari. Bruschi ha praticamente dominato la sua classe , Aresi ha concesso pochissimo al suo fortissimo avversario Gardiol , ed anche Zilli , che si presentava col vantaggio più esiguo,  ha corso alla grande , distanziando man mano il suo avversario Pampaloni. Così alla fine oltre alle vittorie di giornata per tutti e tre i piloti , sono arrivati anche i meritatissimi titoli nazionali. E,  se come detto , se per Bruschi vincere il titolo italiano è quasi una routine,  per Zilli ed Aresi si tratta del primo titolo tricolore. Ma in una giornata così trionfale non potevano mancare anche gli ottimi risultati degli altri due piloti del team. Infatti , Alberto Capoferri , sulla sua KTM 125 ha ottenuto un grande secondo posto di giornata , lottando fino all’ultima prova speciale col fortissimo campione sardo Claudio Spanu , e conquistando il terzo posto in campionato , nonostante la mancata partecipazione a causa dei postumi di un’infortunio alla gara inaugurale . E terzo di giornata e terzo in campionato è arrivato anche Robert Malanchini, anche lui su KTM 125 , ma nella categoria Senior. Robert,  per la verità, a fine gara è  finito anche in ospedale per una forte contusione subita nel corso dell’ultima prova speciale in linea. Ma fortunatamente erano solo forti botte ed  in serata è  stato lasciato “libero “.  A chiudere la stupenda giornata e la stagione è arrivata anche la “doppietta” nel campionato italiano per Team , con la vittoria del Team Sissi Racing  sia fra gli Under 23 che fra i Senior , grazie anche agli ottimi risultati di Ramon Bregoli nella 125, di Simone Trapletti e Miki Flaviani rispettivamente nella 250 4 tempi e nella 250 2 tempi. Un 2018 che porta così ben cinque titoli nazionali nel palmares del Team SISSI RACING,  ma anche una stagione molto , molto impegnativa sotto tutti i punti di vista. Con l’assegnazione dei titoli nazionali , alla chiusura della stagione agonistica mancano solo le ultima tre gare del Campionato Regionale,  delle quali , l’ultima si svolgerà proprio a Crema , e sarà una buona occasione per chiudere nel migliore dei modi un’annata memorabile!!!

 

A.S.D. Sissi Racing