Organizzatori Assoluti d'Italia

Al Motor Bike Expo di Verona l’incontro tra FMI, Promoter e organizzatori dei Campionati Italiani Enduro 2018

Sabato 20 gennaio durante il Motor Bike Expo di Verona, la Federazione Motociclistica Italiana e il Promotore Maxim hanno incontrato gli organizzatori delle prove del Campionati Italiani Enduro, Minienduro e Trofei delle Regioni 2018. Nel corso degli incontri sono stati presenti il Presidente FMI, Giovanni Copioli, il Coordinatore del Comitato Enduro FMI, Franco Gualdi, i membri del Comitato Enduro, di cui fa parte il Consigliere Federale Armando Sponga, il Coordinatore della Direzione Tecnica FMI e Consigliere Federale, Raffaele Prisco, il Promotore dell’Enduro Tony Mori, la Responsabile di Maxim Monica Mori e l’Onorevole Matteo Bragantini.

 

La giornata di lavori è iniziata alle 9.30 con l’incontro insieme ai Moto Club che saranno protagonisti del tricolore MiniEnduro e dei due Trofei delle Regioni. A seguire si sono riuniti gli organizzatori dei campionati Under23/Senior, Major, Assoluti e Coppa Italia. Ad ogni Motoclub è stato consegnato il Vademecum per l’organizzazione di una gara di Campionato Italiano Enduro, all’interno del quale sono dettagliatamente riportate le informazioni di base per preparare al meglio una manifestazione.

 

Durante i vari incontri sono state presentate le novità che interesseranno la disciplina per questo 2018, tra cui il nuovo piano assicurativo FMI, il nuovo Sistema Integrato di Gestione delle Manifestazioni FMI (SIGMA) e la Scheda di Valutazione per i Moto Club organizzatori attraverso la quale la Giuria potrà giudicare, con criteri ben definiti, le manifestazioni che si svolgeranno durante la stagione.

 

E’ intervenuto anche il Presidente FMI Avv. Giovanni Copioli che, nonostante i numerosi impegni della fiera, non ha voluto mancare agli incontri per trasmettere la vicinanza della Federazione ai Moto Club, che con grande impegno organizzano manifestazioni sempre più interessanti.

 

Nel corso del meeting con gli organizzatori Under23/Senior è intervenuto l’ On. Matteo Bragantini – Deputato e depositario del Progetto di Legge sull’adeguamento dei guardrail con la terza fascia- che ha salutato i presenti ribadendo il suo appoggio al mondo del motociclismo e del fuoristrada in particolare.

 

Primo appuntamento agonistico sarà la tappa iniziale degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia che avrà luogo a Passirano (BS) il 24 e 25 febbraio. La gara, diretta dallo storico Moto Club RS77, si svolgerà su cinque prove speciali (visionabili già dal giovedì mattina) con una prova spettacolo in notturna il sabato sera. La speciale valida per il Trofeo X-CUP 2018 vedrà i migliori atleti al via sfidarsi tra gli impervi ostacoli naturali della prova che sarà per una parte illuminata dalle luci artificiali e per un’altra illuminata dai fanali delle moto stesse (ogni pilota sarà libero di aggiungere un fanale più potente). A differenza degli scorsi anni, la partenza sarà singola, come nelle più tradizionali gare di Enduro e il tempo fatto registrare da ogni concorrente sarà valido per la giornata della domenica.

 

A questa prima tappa, oltre ai migliori piloti del tricolore, sarà possibile godere dello spettacolo delle 125 Mini guidate dai ragazzi tra i 14 e i 16 anni che saranno impegnati nel nuovo format dell’Enduro Country. I piloti gareggeranno sulla prova speciale fettucciata nella pausa tra un giro e l’altro degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia. I ragazzi potranno così percorrere le stesse traiettorie che pochi minuti prima hanno visto protagonisti i campioni dell’Enduro nazionale ed internazionale.

 

Franco Gualdi, Coordinatore Comitato Enduro FMI: “A Verona si sono tenuti incontri molto costruttivi, durante i quali vi è stato un ottimo dialogo tra Federazione, Promotore e Moto Club. Abbiamo illustrato le novità del 2018, tra le quali hanno riscosso maggiore interesse quelle relative alla nuova polizza assicurativa Infortuni e Responsabilità Civile Terzi e all’obbligo di presenza, durante le competizioni, del Medico di Gara iscritto all’Elenco FMI. Ci sono ottime premesse per una stagione ricca di soddisfazioni non solo a livello sportivo ma anche organizzativo”.

 

 

Ufficio Stampa Italiano Enduro

Ufficio Stampa FMI